La commissione al lavoro per le Targhe Tenco, consegna a Sanremo tra il 20 e il 22 ottobre


Ufficialmente al lavoro la commissione di giurati che selezionerà i dischi candidati per l’edizione 2015-2016 delle Targhe Tenco, prestigioso riconoscimento attribuito dai giornalisti ai lavori musicali più meritevoli dell’annata.

tenco-quadrataDal 1984 le Targhe Tenco premiano i migliori dischi dell’annata e sono assegnate non dal Club ma da una folta giuria di giornalisti e critici musicali (più di 200). Le sezioni in concorso sono tre per i cantautori (miglior disco assoluto, disco in dialetto, opera prima), una per gli autori (miglior canzone) e una per gli interpreti (destinata sia a cover che a dischi con inediti). In questa edizione l’arco di tempo preso in considerazione va dal 1° settembre 2015 al 20 agosto 2016 (anticipando quindi di una decina di giorni la scadenza rispetto allo scorso anno). La consegna delle Targhe, come nel 2015, avverrà nell’ambito della storica “Rassegna della canzone d’autore”, il Premio Tenco, che si svolgerà dal 20 al 22 ottobre a Sanremo.

I commissari (19 giurati più il direttore artistico del Club Tenco) hanno il compito di stilare un’ampia rosa di titoli, fino a un massimo di 50 per categoria, fra i quali la giuria dovrà votare poi i propri preferiti. I componenti della commissione vengono ogni anno rinnovati, salvo una piccola parte riconfermata per salvaguardare un passaggio di continuità. Tra fine agosto e settembre, la giuria vera e propria sarà chiamata a votare con il meccanismo instaurato da molti anni, costituito da due turni di votazione. Nel primo i giurati possono indicare fino a tre preferenze per ogni categoria, scegliendo appunto fra i titoli prescelti dalla commissione. Nel secondo i giurati esprimeranno un solo voto tra i finalisti, ovvero tra i titoli più votati in ogni categoria, in una sorta di ballottaggio.

Il regolamento e altre informazioni sulle Targhe sono consultabili su www.clubtenco.it nella sezione Targhe Tenco.

Tra le Targhe Tenco delle ultime stagioni, il 2012 con un ex aequo tra Afterhours e Zibba & Almalibre, il 2013 con Niccolò Fabi, il 2014 a Caparezza e il 2015 con Mauro Ermanno Giovanardi. Tra le Targhe per l’opera prima, la vittoria del 2012 è andata a Colapesce, nel 2013 ad Appino, nel 2014 a Filippo Graziani, e nel 2015 alla Scapigliatura. Fra gli interpreti, targhe nel 2012 a Francesco Baccini, nel 2013 a Mauro Ermanno Giovanardi, nel 2014 a Raiz & Fausto Mesolella, nel 2015 ai Têtes de Bois. Grandi nomi anche per la migliore canzone, categoria reintrodotta nel 2014 quando fu attribuita ai Virginiana Miller, nel 2015 ha visto un ex aequo fra Cristina Donà/Saverio Lanza e Samuele Bersani/Pacifico.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *