Deprecated: Il metodo del costruttore richiamato per WP_Widget in themeloy_ads125x125_widget è deprecato dalla versione 4.3.0! Al suo posto utilizza __construct(). in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-includes/functions.php on line 5418

Deprecated: Il metodo del costruttore richiamato per WP_Widget in themeloy_ads300x250_widget è deprecato dalla versione 4.3.0! Al suo posto utilizza __construct(). in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-includes/functions.php on line 5418

Deprecated: Il metodo del costruttore richiamato per WP_Widget in themeloy_ads728x90_widget è deprecato dalla versione 4.3.0! Al suo posto utilizza __construct(). in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-includes/functions.php on line 5418

Deprecated: Il metodo del costruttore richiamato per WP_Widget in themeloy_ads160x600_widget è deprecato dalla versione 4.3.0! Al suo posto utilizza __construct(). in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-includes/functions.php on line 5418

Deprecated: Il metodo del costruttore richiamato per WP_Widget in themeloy_fb_likebox_widget è deprecato dalla versione 4.3.0! Al suo posto utilizza __construct(). in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-includes/functions.php on line 5418

Deprecated: Il metodo del costruttore richiamato per WP_Widget in themeloy_popular_post è deprecato dalla versione 4.3.0! Al suo posto utilizza __construct(). in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-includes/functions.php on line 5418

Deprecated: Il metodo del costruttore richiamato per WP_Widget in themeloy_recent_comments_widget è deprecato dalla versione 4.3.0! Al suo posto utilizza __construct(). in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-includes/functions.php on line 5418

Notice: register_sidebar è stato richiamato in maniera scorretta. Nessun id è stato impostato nell'array degli argomenti per la sidebar "HOME". Si utilizzerà il valore predefinito "sidebar-1". Impostare manualmente id a "sidebar-1" per nascondere questo avvertimento e mantenere il contenuto attuale della barra laterale. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 4.2.0.) in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-includes/functions.php on line 5777

Errore sul database di WordPress: [Table 'artintim_w4etrsxd.4azgpt3J_ppress_meta_data' doesn't exist]
SELECT * FROM 4azgpt3J_ppress_meta_data WHERE meta_key = 'content_restrict_data'

#PIX - Cristiana Cecchini: la principessa intelligente -

Errore sul database di WordPress: [Table 'artintim_w4etrsxd.4azgpt3J_ppress_meta_data' doesn't exist]
SELECT * FROM 4azgpt3J_ppress_meta_data WHERE meta_key = 'content_restrict_data'

#PIX – Cristiana Cecchini: la principessa intelligente


Notice: Trying to access array offset on value of type null in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-content/themes/megnet/functions.php on line 71

Notice: Trying to access array offset on value of type null in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-content/themes/megnet/functions.php on line 72

Notice: Trying to access array offset on value of type null in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-content/themes/megnet/functions.php on line 73

Notice: Trying to access array offset on value of type null in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-content/themes/megnet/functions.php on line 74

Errore sul database di WordPress: [Table 'artintim_w4etrsxd.4azgpt3J_ppress_meta_data' doesn't exist]
SELECT * FROM 4azgpt3J_ppress_meta_data WHERE meta_key = 'content_restrict_data'

Anche le rane volano

Ciao Cristiana, raccontaci com’è cominciata la tua passione per l’arte.

È iniziata da bambina: da quando ricordo ho sempre disegnato. Purtroppo non ho potuto frequentare il liceo artistico, così ho coltivato altre passioni, come la poesia e la letteratura: mi sono laureata in Lettere e ho conseguito un Dottorato di ricerca.

Prima di tornare all’arte ho fatto molti lavori diversi, per molto tempo ho dovuto pensare ad altro; poi, alcuni anni fa, mio marito mi ha spronata a tornare sui miei passi e lottare per quello che amavo fare. Così mi sono reinventata: ho fatto una specializzazione in Pedagogia Clinica e un’altra in Mediazione Familiare. Circa cinque anni fa ho seguito un percorso di arte-terapia presso un’associazione culturale. Lì è scattato l’amore: ho liberato tutti i blocchi e ho ripreso timidamente in mano i pennelli, che non toccavo da anni, l’ultimo lavoro creativo risaliva al 2001; ho seguito, così, due corsi di illustrazione con Daria Palotti e ho iniziato a tirare fuori le idee; da questo fermento è nato un libro che ho illustrato e di cui ho scritto i testi, dal titolo “Anche le rane volano”, un po’un’allegoria della mia vita.

Di che cosa parla questo libro?

Ho voluto sovvertire tutti gli happy ending delle favole: non ritengo giusto che debba essere sempre il Principe Azzurro a salvare le principesse, perché queste ultime potrebbero anche evitare di mettersi nei guai. Voglio dire: accettare le mele dagli sconosciuti non è particolarmente saggio, così come non è molto intelligente andare a mettere il dito sul fuso dell’arcolaio quando ti viene detto da quando sei nata che non lo devi fare. E le scarpette, le si può evitare di perdere ai balli: basta comprarle della misura giusta.

Da qui la figura della “principessa intelligente”: chi è e che ruolo ha nella tua storia?

Possiamo dividere le principesse in due categorie: quelle dormienti e quelle intelligenti. Le principesse dormienti sono quelle tradizionali, che tutti conosciamo. Nella mia storia, invece, la principessa intelligente è colei che non ha bisogno di essere salvata perché è attenta e prudente e proprio per questo non ha mai avuto modo di conoscere il Principe Azzurro, benché ne abbia sentito parlare molto dalle sue amiche – le principesse dormienti, appunto. Una notte, mentre passeggia nel parco del castello, confusa dai racconti sul Principe e ansiosa di essere amata anche lei come tutte le altre, si imbatte per caso in un ranocchio: è un incontro di due anime sole che si scelgono e danno vita ad un’autentica storia d’amore.

Per entrambi è difficile amarsi l’un l’altra: lei non sarà mai una rana saltellante, esattamente come lui non si trasformerà mai in un bellissimo principe, non sconfiggerà draghi per salvarla e non le canterà dolci melodie, ma loro si amano per ciò che sono e per ciò che li differenzia da tutti gli altri. Ho voluto insistere proprio su questo tema della diversità e del suo riconoscimento nell’alterità: essa non deve essere vissuta come un limite, un metro comparativo, ma come un valore aggiunto.

Lo stregone, invece, chi è?

È colui che, non sapendo scegliere per se stesso, decise che avrebbe scelto per gli altri. Ho usato un po’di personaggi tipici delle fiabe per accennare alcuni temi di cui, credo, faccia bene parlare soprattutto alle bambine, a maggior ragione se si legge tutto questo alla luce degli ultimi fatti di cronaca: tante volte dietro a un principe azzurro ci può essere uno stregone che si è mascherato per ingannarci.

Quindi sta a noi donne imparare a riconoscerlo?

Sta a noi imparare a scegliere la nostra strada. Ed è importante capire che, anche se facciamo una scelta sbagliata, si può sempre cambiare idea, tornare indietro, fare come i giapponesi, che non buttano via il vaso rotto ma lo trasformano con una bellissima decorazione. Niente è irreversibile, anzi: è proprio per tentativo ed errore che noi ci formiamo, anche se da adulti perdiamo moltissimo di questa percezione.

La tua storia è pensata più per un pubblico giovane o adulto?

Per tutti, vorrei che fosse una sorta di “Piccolo Principe”. Mentre scrivevo questa storia non pensavo ad un target preciso, è nata dopo una seduta di arte-terapia di gruppo, poi ho iniziato a lavorarci sopra finché, grazie al supporto di una mia amica che è anche editrice, ho concretizzato le mie idee in un libro illustrato.

Ho voluto far scegliere la tipologia di illustrazione proprio ai bambini; lavoro come pedagogista e ho deciso di testare questa storia sui bambini del laboratorio che seguo, in una scuola dell’infanzia: l’ho sottoposta prima ad un gruppo di bambini dai tre ai cinque anni e poi a un altro gruppo di otto anni e ho fatto scegliere a loro il disegno. Avevo fatto diversi bozzetti a matita, a pennarello, con colori tenui, ma alla fine, con mia grande sorpresa è stata scelta la tecnica che, a mio avviso, era più lontana dall’illustrazione per bambini, quella che io ritenevo troppo “per adulti”: un pastello a olio su cartoncino nero.

Questa fiaba vuole essere una sorta di manifesto per le donne?

 Certamente i recenti fatti di cronaca, il dibattito sul femminicidio, mi hanno influenzata e contaminata, ma non ho cercato di forzare a tutti i costi questo aspetto, e proprio per questo credo che dal libro scaturisca in modo naturale un messaggio molto attuale per tutte le donne.

Ci sono molte donne a cui basta che un uomo apra la portiera della macchina per sentirsi principesse. Io penso che una “principessa intelligente” non abbia bisogno di questo per sentirsi apprezzata e speciale. Noi donne dobbiamo liberarci da questa visione a volte un po’frivola delle relazioni; capita troppo spesso, soprattutto da ragazzine, di lasciarsi andare per un complimento, una bella parola. Mi piacerebbe che tutte le donne si abituassero a svincolarsi dalle parole e dai gesti di un’altra persona, di un principe o presunto tale, ed imparassero ad apprezzarsi per quello che sono, pienamente convinte del proprio valore.


Notice: Trying to access array offset on value of type null in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-content/themes/megnet/include/single-post.php on line 35


Notice: Trying to access array offset on value of type null in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-content/themes/megnet/include/single-post.php on line 113

Notice: Trying to access array offset on value of type null in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-content/themes/megnet/include/single-post.php on line 129

Notice: Trying to access array offset on value of type null in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-content/themes/megnet/include/single-post.php on line 172


Notice: Trying to access array offset on value of type null in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-content/themes/megnet/include/single-post.php on line 207

Notice: Trying to access array offset on value of type null in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-content/themes/megnet/include/single-post.php on line 274

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.