Deprecated: Methods with the same name as their class will not be constructors in a future version of PHP; themeloy_ads125x125_widget has a deprecated constructor in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-content/themes/megnet/inc/widget/ads125x125-widget.php on line 8

Deprecated: Methods with the same name as their class will not be constructors in a future version of PHP; themeloy_ads300x250_widget has a deprecated constructor in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-content/themes/megnet/inc/widget/ads300x250-widget.php on line 9

Deprecated: Methods with the same name as their class will not be constructors in a future version of PHP; themeloy_ads728x90_widget has a deprecated constructor in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-content/themes/megnet/inc/widget/ads728x90-widget.php on line 8

Deprecated: Methods with the same name as their class will not be constructors in a future version of PHP; themeloy_ads160x600_widget has a deprecated constructor in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-content/themes/megnet/inc/widget/ads160x600-widget.php on line 9

Deprecated: Methods with the same name as their class will not be constructors in a future version of PHP; themeloy_fb_likebox_widget has a deprecated constructor in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-content/themes/megnet/inc/widget/fblikebox-widget.php on line 8

Deprecated: Methods with the same name as their class will not be constructors in a future version of PHP; themeloy_popular_post has a deprecated constructor in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-content/themes/megnet/inc/widget/popular-post-widget.php on line 9

Deprecated: Methods with the same name as their class will not be constructors in a future version of PHP; themeloy_newsletter has a deprecated constructor in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-content/themes/megnet/inc/widget/newsletter.php on line 9

Deprecated: Methods with the same name as their class will not be constructors in a future version of PHP; themeloy_recent_comments_widget has a deprecated constructor in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-content/themes/megnet/inc/widget/widget_recent_comments.php on line 8

Deprecated: Methods with the same name as their class will not be constructors in a future version of PHP; sidebar_generator has a deprecated constructor in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-content/themes/megnet/inc/functions/sidebar_generator.php on line 29

Deprecated: Il metodo del costruttore richiamato per WP_Widget in themeloy_ads125x125_widget è deprecato dalla versione 4.3.0! Al suo posto utilizza __construct(). in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-includes/functions.php on line 5418

Deprecated: Il metodo del costruttore richiamato per WP_Widget in themeloy_ads300x250_widget è deprecato dalla versione 4.3.0! Al suo posto utilizza __construct(). in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-includes/functions.php on line 5418

Deprecated: Il metodo del costruttore richiamato per WP_Widget in themeloy_ads728x90_widget è deprecato dalla versione 4.3.0! Al suo posto utilizza __construct(). in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-includes/functions.php on line 5418

Deprecated: Il metodo del costruttore richiamato per WP_Widget in themeloy_ads160x600_widget è deprecato dalla versione 4.3.0! Al suo posto utilizza __construct(). in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-includes/functions.php on line 5418

Deprecated: Il metodo del costruttore richiamato per WP_Widget in themeloy_fb_likebox_widget è deprecato dalla versione 4.3.0! Al suo posto utilizza __construct(). in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-includes/functions.php on line 5418

Deprecated: Il metodo del costruttore richiamato per WP_Widget in themeloy_popular_post è deprecato dalla versione 4.3.0! Al suo posto utilizza __construct(). in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-includes/functions.php on line 5418

Deprecated: Il metodo del costruttore richiamato per WP_Widget in themeloy_recent_comments_widget è deprecato dalla versione 4.3.0! Al suo posto utilizza __construct(). in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-includes/functions.php on line 5418

Notice: register_sidebar è stato richiamato in maniera scorretta. Nessun id è stato impostato nell'array degli argomenti per la sidebar "HOME". Si utilizzerà il valore predefinito "sidebar-1". Impostare manualmente id a "sidebar-1" per nascondere questo avvertimento e mantenere il contenuto attuale della barra laterale. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 4.2.0.) in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-includes/functions.php on line 5777

Errore sul database di WordPress: [Table 'artintim_w4etrsxd.4azgpt3J_ppress_meta_data' doesn't exist]
SELECT * FROM 4azgpt3J_ppress_meta_data WHERE meta_key = 'content_restrict_data'

#PIX - Meccano Mutated Materials: da una macchina da scrivere la passione per la tecnica e il design -

Errore sul database di WordPress: [Table 'artintim_w4etrsxd.4azgpt3J_ppress_meta_data' doesn't exist]
SELECT * FROM 4azgpt3J_ppress_meta_data WHERE meta_key = 'content_restrict_data'

#PIX – Meccano Mutated Materials: da una macchina da scrivere la passione per la tecnica e il design


Notice: Trying to access array offset on value of type null in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-content/themes/megnet/functions.php on line 71

Notice: Trying to access array offset on value of type null in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-content/themes/megnet/functions.php on line 72

Notice: Trying to access array offset on value of type null in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-content/themes/megnet/functions.php on line 73

Notice: Trying to access array offset on value of type null in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-content/themes/megnet/functions.php on line 74

Errore sul database di WordPress: [Table 'artintim_w4etrsxd.4azgpt3J_ppress_meta_data' doesn't exist]
SELECT * FROM 4azgpt3J_ppress_meta_data WHERE meta_key = 'content_restrict_data'

Gli oggetti di design di Meccano Mutated Materials

Gli oggetti di design di Meccano Mutated Materials

Meccano Mutated Materials: chi siete?

MARCO: ci chiamiamo Alice e Marco, abbiamo studiato Disegno Industriale al Politecnico di Torino e abbiamo cominciato a interessarci al design partendo dalla sua parte storica, quella che va dagli anni ‘20 ai ‘60. E soprattutto abbiamo guardato a un approccio ready made che vuol dire, seguendo le orme di Duchamp per la parte artistica e quelle dei fratelli Castiglioni –  i due designer italiani he hanno poi reso famoso questo approccio al design – una componente più funzionale. In altre parole: prendere componenti diversi che vengono dal mondo della produzione industriale e accorparli per creare un nuovo oggetto sfruttando le funzionalità di ogni singolo componente. Questo crea delle composizioni sicuramente funzionali ma che ispirano in chi le guarda un senso di retrò, di passione vera per il disegno industriale, per i disegni tecnici, per le officine e i banchi da lavoro.

ALICE: gli oggetti devono essere fatti per durare, in questo sta tutta la progettualità. Noi siamo partiti ad esempio da una macchina da scrivere, da come era stato assemblato il progetto, dal tipo di materiale che era stato utilizzato e che merita un rispetto. Dovrebbe essere di esempio per le nuove generazioni di designer e “progettisti”, prendere spunto da questo e non dalla tendenza di creare oggetti che non dovessero durare più di un tot.

Voi avete optato per una sguardo verso il passato…

ALICE: siamo tornati indietro, sì, sempre però senza rimanere nostalgici, anzi tenendoci sempre aggiornati sulle nuove tecnologie, anche se al momento purtroppo questa per noi è più una passione che un lavoro, purtroppo le possiamo dedicare solo il tempo libero.

MARCO: i risultati sono abbastanza moderni, anche se nella vita Alice fa la grafica, io faccio turni di notte e ci alterniamo, ma diciamo che questo è il nostro sfogo.

Siete arrivati qui dopo un percorso di studi preciso: da cosa siete spinti?

MARCO: dal conoscere. Siamo curiosi, vogliamo conoscere altre persone che hanno le nostre stesse attitudini o attitudini diverse, migliorare gli strumenti con cui lavoriamo, tecnici e teorici. Possiamo incontrare un operaio che lavora col tornio e ti insegna a usarlo, e poi tu lo usi in un altro modo, e puoi invece incontrare un sessantenne che ti racconta che magari ha conosciuto il signor Olivetti, ci ha parlato e ti dice del perché una volta gli oggetti venivano fatti, con che obiettivi… Il nostro obiettivo non è quello economico al momento, poi se piano piano riusciremo… Certo, abbiamo la fortuna di avere il nostro lavoro e quindi quello che facciamo qui è più una crescita professionale al momento.

Oggetti del passato: ci fate un po’ di esempi? Cosa prendete dal passato e come guardate al futuro?

ALICE: la regina delle nostre produzioni è la macchina da scrivere. È l’oggetto da cui siamo partiti: eravamo un’estate in vacanza e abbiamo trovato buttata nell’immondizia questa macchina da scrivere e da lì è iniziato tutto il nostro percorso.

MARCO: era una Everest, non era pregiata o costosa, ma era una macchina da scrivere con una sua storia dietro, abbandonata così nella spazzatura, e lì è iniziato il nostro ragionamento sul valore di questi oggetti.

Cosa ne è uscito?

ALICE: sono usciti un sacco di ingranaggi, di pezzi studiati per svolgere una funzione, per esempio questi orecchini che indosso sono puri ingranaggi che avevano un design già loro, il loro disegno ci ha colpito tantissimo e poi sono delle forme molto futuriste con questo acciaio… Il nostro messaggio per il futuro è di avere anche questo approccio nella progettazione: creare oggetti fatti per durare, e se tra cinquant’anni anni qualcun’altro li smonterà, possa provare la stessa cosa che proviamo noi nello smontare una macchina da scrivere, o nell’andare nelle cantine di genitori di amici e trovare dei pezzi di macchinari industriali che rivelano una cura speciale nella progettazione.

Come vi ponente verso la tecnologia?

ALICE: volevano iniziare a rapportarci un po’ con la prototipazione e col taglio laser, perché adesso a Torino ci sono dei ragazzi che insegnano a usare il macchinario. Infatti qui a Paratissima stiamo presentando la nostra prima piccola autoproduzione, siamo partiti con dei segnalibri in acciaio inossidabile, una lamierina di un millimetro, tagliati a laser e incisi. E poi abbiamo preparato dei packaging per questi segnalibri fatti sempre con taglio laser però su cartoncino.

MARCO: conosciamo la parte teorica, i software, ora vogliamo avvicinarci alla pratica, che è quella che ci è mancata all’università. Quando scopri come funziona una cosa a livello tecnico ti aprono poi molte più porte a livello creativo, soprattutto per l’approccio che abbiamo noi da progettisti e non da artisti in senso puro. Una volta che avremo fatto abbasta bagaglio di nozioni, saremo pronti per guardare bene al futuro e capire di che cosa il mondo della produzione industriale del futuro ha bisogno realmente. Sicuramente cercheremo di non mettere al mondo oggetti influenzati dalla moda, da cosa va quest’anno.

ALICE: vogliamo sì rimanere aggiornati, ma non vogliamo essere di tendenza.

MARCO: sicuramente parlare prima con la gente e poi realizzare è sicuramente meglio che realizzare e poi dire alla gente quello che deve comprare. Questo nel disegno industriale, l’arte è già un mondo diverso: con l’arte tu comunichi cose che la persona magari non conosceva neanche, emozioni, sensazioni… Noi attraverso le nostre forme, le funzioni che vogliamo creare, cerchiamo di comunicare qualcosa della nostra missione.

Vi sentiti più tecnici, creativi o artisti?

MARCO: tecnici. La creatività la stiamo studiando, nel nostro campo non è una cosa che ti ritrovi, la creatività nel disegno industriale è il risultato di tanta pratica e tante piccole scoperte: lo vedi negli oggetti vecchi, nel lavoro di designer durato una vita, o anche nella moralità dei singoli oggetti. Perché la mentalità dei designer di una volta era quella di far capire alle persone cosa stavano usando, era un avanzamento tecnologico. Il primo secchiello di plastica fatto dalla Cartel era un oggetto che faceva scoprire alle persone che lo utilizzavano le nuove possibilità delle tecnologie. Adesso se vedi una nuova macchina ha il motore sigillato, tu non devi sapere quello che c’è dentro, ti deve solo interessare l’esterno.

Perché avete scelto Paratissima come vetrina?

ALICE: un sacco di amici e conoscenti ci hanno chiesto perché non partecipate? E ci fa anche piacere vivere l’evento, un po’ è un mettersi un gioco, ci sarà una grande affluenza e il confronto con altri artisti designer è molto importante, siamo qui per creare rapporti per collaborazioni, o anche solo scambi di opinioni da persone che hanno la stessa passione: parlare insomma di quello che ti piace fare, che non sempre ti è permesso fare nella vita di tutti i giorni.

MARCO: la fiera poi riduce quelle distanze che ci sono tra un laboratorio e l’altro, tra una routine e l’altra, tra persone che magari lavorano anche vicino ma con cui per freddezza e timidezza non vai a chiacchierare: la fiera velocizza gli scambi.

Perché venire a scoprirvi?

MARCO: perché ci crediamo!


Notice: Trying to access array offset on value of type null in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-content/themes/megnet/include/single-post.php on line 35

Notice: Trying to access array offset on value of type null in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-content/themes/megnet/functions.php on line 132


Notice: Trying to access array offset on value of type null in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-content/themes/megnet/include/single-post.php on line 113

Notice: Trying to access array offset on value of type null in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-content/themes/megnet/include/single-post.php on line 129

Notice: Trying to access array offset on value of type null in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-content/themes/megnet/include/single-post.php on line 172


Notice: Trying to access array offset on value of type null in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-content/themes/megnet/include/single-post.php on line 207

Notice: Trying to access array offset on value of type null in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-content/themes/megnet/include/single-post.php on line 274

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Notice: Trying to access array offset on value of type null in /data/vhosts/artintime.it/httpdocs/wp-content/themes/megnet/single-page.php on line 20