Inaugura questa sera Seeyousound, festival di cinema e musica


manifesto_SYS2NDInaugura questa sera la seconda edizione di Seeyousound International Music Film Festival con la prima proiezione della sezione “Into the groove”. Dal 25 al 28 febbraio al cinema Massimo di Torino rassegna cinematografica tra grande schermo e musica e concorsi internazionali per offrire al sempre più numeroso pubblico di appassionati occasioni uniche per vedere film nuovissimi e pietre miliari della storia del cinema nella sua speciale relazione con la musica. Tra le sezioni Long Play, concorso per lungometraggi, 7Inch, sfida tra corti, Soundies, il concorso dedicato ai videoclip, ma anche Music is the weapon dedicata al potere della muscia e collaborazioni con il Dams e con Piemonte Movie.

Questa sera alle ore 21 al Cinema Massimo di Torino sarà proiettato il film inaugurale, B-Movie: Lust & Sound di Berlino Ovest 1979 -1989, un documentario presentato in première alla Berlinale 2015 e a Seeyousound in anteprima rispetto all’uscita nelle sale. Il film è un collage di riprese originali, lungo i dieci anni che precedono la caduta del Muro: il fermento, la rivoluzione, la protesta che, come spesso accade, si manifestano con musica ed eccessi.

La seconda grande anteprima italiana di Seeyousound vede protagonista uno degli attori più carismatici della storia del cinema contemporaneo, Al Pacino. Danny Collins sarà proiettato alle 22.30 di sabato 27 febbraio, la storia risale a quaranta anni fa, quando una lettera di John Lennon mai ricevuta avrebbe potuto cambiare per sempre la vita di Danny Collins.

Alle origini della relazione tra muisca e cinema, sabato 27 febbraio, ma al pomeriggio, si tornerà nel 1927 con

The New York Premiere of THE JAZZ SINGER, October 6, 1927

The New York Premiere of THE JAZZ SINGER, October 6, 1927

The Jazz Singer, la pellicola leggendaria di Alan Crosland che segna la nascita dell’era del film sonoro. La proiezione sarà accompagnata dalla visione sul grande schermo di alcune straordinarie esperienze di fusione fra musica e immagini in movimento: la versione integrale restaurata del The Dickson Experimental Sound Film del 1894 (la cui copia originale è conservata presso la Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti), Dáme si do bytu (realizzato nel 1958, diretto da Ladislav Rychman), ovvero il primo videoclip musicale della storia, Bohemian Rapsody dei Queen, per la regia di Bruce Gowers, ovvero il primo videoclip girato e montato su videotape, Ancora tu di Lucio Battisti, ovvero il primo videoclip italiano a colori della storia.

 

Tutte le info e il programma, sul sito del Festival.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *