And the nominations are…Bafta, Golden Globes and Oscars unveiled.


After the festive season, as everyone is feeling skint and not so ready to tackle the new year resolutions, Cinema lovers rejoy: January for them means amazing new movie releases to filled their calendar and awards and nominations to read about in the news.

Dopo il periodo festivo, mentre tutti scendono a patti con il portafoglio più leggero e i buoni propositi per l’anno nuovo, gli unici a festeggiare sono gli amanti del Cinema (con la “c” maiuscola). Gennaio è infatti il mese più ricco di film da nomination e inaugura la stagione delle premiazioni illustri. 

Bafta

First thing first BAFTA nominations are out. The Brits are undoubtedly on the cutting edge when it comes to recognizing talent, this year nominations confirmed it. For Best Film the winner is among The Revenant, The Big Short, Spotlight, Carol and Bridge Of Spies. Leading Actress of 2016 nominees are: Brie Larson (Room), Cate Blanchett (Carol), Maggie Smith (The Lady in the Van), Saoirse Ronan (Brooklyn) and Alicia Vikander (The Danish Girl). For the men here the nominees: Leonardo DiCaprio (The Revenant), Michael Fassbender (Steve Jobs), Eddie Redmayne (The Danish Girl), Matt Damon (The Martian) and Bryan Cranston (Trumbo). The directors nominated are: Adam McKay for The Big Short, Steven Spielberg for Bridge of Spies, Todd Haynes for Carol, Ridley Scott for The Martian and Alejandro G. Iñárritu for The Revenant.

Unfortunately you have to wait for February the 14th to know if your predictions were right.

Per prima cosa sono arrivate le nomination per i BAFTA. Senza dubbio gli inglesi sono un passo avanti se si tratta di premiare talenti e le liste di quest’anno lo confermano. I nominati nella sezione Miglior Film sono: Revenant- Redivivo, La Grande Scommessa, Il caso Spotlight, Carol e Il ponte delle spie. A contendere il premio come migliore attrice Brie Larson, Cate Blanchett, Maggie Smith, Saoirse Ronan e Alicia Vikander. Per quanto riguarda la miglior performance maschile ecco i candidati: Leonardo DiCaprio, Michael Fassbender, Eddie Redmayne, Matt Damon e Bryan Cranston. I registi nominati sono: Adam McKay, Steven Spielberg, Todd Haynes, Ridley Scott e Alejandro G. Iñárritu.

Fate pure le vostre previsioni ma dovrete aspettare il 14 febbraio per scoprire i vincitori. 

golden-globes-2016-red-carpet1

Americans already voted their favourites last Sunday through the 73rd Golden Globe Awards. Our tormented hero, Leo, finally bagged a truly deserved award as Best Actor in a Motion Picture – Drama (but that’s not an Oscar my dear reader so keep your fingers crossed for him) side by side with Matt Damon who won Best Actor in a Motion Picture – Musical or Comedy. Their movies were also awarded the top prize, both The Revenant and The Martian got acknowledge as the cream of the crop. Best Female Performances were delivered by Brie Larson for Drama (Room) and Jennifer Lawrence for Comedy (Joy). Supporting Role Award went to Kate Winslet (Steve Jobs) and Sylvester Stallone (Creed).

Gli americani domenica scorsa hanno già espresso la loro opinione attraverso la 73esima edizione dei Golden Globe. Finalmente il nostro tormentatissimo eroe  Leonardo DiCaprio si è portato a casa un premio come miglior attore drammatico (sebbene non sia il sospirato Oscar, perciò ancora dita incrociate per lui). Ad affiancarlo sul podio Matt Damon come miglior attore comico per Sopravvisuto – The Martian. A vincere anche i loro film. Miglior attrice drammatica è Brie Larson per la sua toccante interpretazione in Room, mentre Jennifer Lawrence vince per la sezione commedia con Joy. Migliori attori non protagonisti sono Kate Winslet (Steve Jobs) e Sylvester Stallone (Creed).

t-oscar-nominees-2016

Thursday the Oscar voters declared their preferences, giving The Revenant and Mad Max: Fury Road most of the honors, respectively with 12 and 10 nominations each. Next came The Martian with 7 nods and Spotlight with 6 as Spielberger’s Bridge of Spies and the lesbian romance Carol. Five nominations for The Big Short and 4 for the underdog, Lenny Abrahamson’s kidnapping drama Room. The most awaited movie of 2015 Star Wars: the Force Awakens fell far from the tree, only 5 nominations in craft categories, certainly not as prestigious as the 1978  original one which competed for best movie. Overall a very white-dominated competition, with few pearls in the foreign section and quite predictable outcomes.

In chiusura giovedì sono state rese pubbliche le nomination agli Oscar 2016, a Los Angeles hanno sbaragliato la concorrenza The Revenant e Mad Max: Fury Road, rispettivamente con 12 e 10 nomine ciascuno. A seguire Sopravvisuto – The Martian con 7, Il caso Spotlight con 6 come Il ponte delle spie e Carol. Solo 5 nomine per La Grande Scommessa e 4 al dramma di Lenny Abrahamson Room. Lascia l’amaro in bocca la scarsa attenzione verso Star Wars: il risveglio della Forza, il film più atteso del 2015 è presente solo nelle categorie tecniche, molto distante dal rappresentare l’originale che nel 1978 venne nominato come miglior film. In generale una competizione all’insegna del “potere bianco” (pressochè inesistente la percentuale di attori di colore tra i nominati), con alcune chicche tra i film stranieri (vedi A War, Danimarca) e risultati alquanto scontati.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *