Dal 4 al 15 maggio Fringe porta il teatro a Torino


bici_fringeLo abbiamo conosciuto fin dal 2013, in quel primo anno di sperimentazioni che portò a Torino – per la prima volta e sul modello del più noto festival di teatro di Edimburgo – una festa itinerante nata da sforzi ed entusiasmo dal basso e fatta di feste per autofinanziamenti e spettacoli. Per il quarto anno, dal 4 al 15 maggio, Torino viene nuovamente invasa dal teatro di Fringe, che quest’anno segna un importante successo, quello cioè di rientrare tra i 50 finalisti del bando Funder35 per le imprese culturali.

Un segno ulteriore – oltre al sostegno di istituzioni cittadine e teatri, e al successo di pubblico – dell’importanza di questa manifestazione che è ormai entrata di diritto tra gli eventi primaverili più attesi di Torino. 46 le repliche previste degli spettacoli di 28 compagnie, delle quali quattro straniere, a sottolineare la vocazione internazionale del festival, che vuole spingere sulla visibilità delle compagnie. Anche quest’anno tornano le iniziative collaterali, come l’invito a ospitare un artista in casa durante il periodo del festival, o il concorso fotografico (trovate tutte le informazioni sul sito di Torino Fringe).

Si inizia il 4 maggio, alle 18.30, con la parata che darà il via ufficiale a Fringe da Piazza Emanuele Filiberto. Seguirà la festa di apertura alla sala Espace, cuore del festival con la biglietteria, ma anche con gli spazi dedicati ai laborati workshop e incontri formativi e professionali che anche quest’anno torneranno a contraddistinguere la manifestazione. Le repliche degli spettacoli si snoderanno nei due periodi dal 5 all’8 maggio e dall’11 al 15 tra locali già noti al Fringe, come Magazzino sul Po, il Garage Vian, l’Unione Culturale Franco Antonicelli, il Cap 10100. Ma anche la città stessa si farà contenitore di spettacoli per la sezione ToStreet, tra piazza Castello e piazza Carignano, piazza Vittorio e piazza Santa Giulia, tante occasioni per inciampare in spettacoli di strada delle compagnie selezionate per Fringe, una vera e propria invasione teatrale. Insomma, non vi resta che consultare il programma e prepararvi a Fringe 2016!




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *